IL PARAMETRO DELL’IRS NEI PRESTITI RATEALI A TASSO FISSO

DOTTRINA ECONOMICA TEAM ROBYN HODE

Si legge nella “Legenda” della pagina “Indici & Numeri” del quotidiano Il Sole 24 Ore a cura di Gianfranco Ursino che la quotazione “IRS Dati real time h. 17.00. Sole 24 Ore storico” è un’indice non qualificabile, né può essere utilizzato come indice di riferimento negli strumenti finanziari e nei contratti finanziari ai sensi dell’articolo 3, comma 1, n. 1 del Regolamento UE 2016/1011 del Parlamento Europeo. Il Sole 24 Ore non è in alcun modo responsabile di eventuali utilizzi impropri e non autorizzati”.

A seguire, il Regolamento UE dell’8 giugno 2016 n. 1011 “Sugli indici usati come indici di riferimento negli strumenti finanziari e nei contratti finanziari o per misurare la performance di fondi di investimento e recante modifica delle direttive 2008/48/CE e 2014/17/UE e del regolamento (UE) n. 596/2014” che dimostra che il parametro dell’IRS non può essere usato come parametro di riferimento nei prestiti rateali a tasso fisso.