CORTE DI GIUSTIZIA, SENTENZA DEL 03-03-2020 CAUSA 125-18 (CASO GÓMEZ DEL MORAL GUASCH)

I principi di diritto espressi dalla sentenza della Corte di Giustizia del 03-03-2020 sui poteri del giudice nazionale quando ci sono CLAUSOLE ABUSIVE rendono ulteriormente consistenti le argomentazioni presenti nell’articolo “L’INCASSO AMPLIFICATO NEI FINANZIAMENTI RATEALI DI INTERESSI CORRISPETTIVI PER EFFETTO DI ARTIFICI CONTABILI TRUFFALDINI NEL REGIME COMPOSTO” sulla rilevanza costituzionale dell’art. 1374 del Codice Civile che sancisce l’OGGETTIVA EQUITÀ CONTRATTUALE.

Pertanto, questa norma del codice deve essere utilizzata dai giudici per determinare la VERA EQUITÀ OGGETTIVA delle clausole contrattuali di tutti i finanziamenti rateali dove è stato imposto dall’intermediario l’illecito ex art. 821, comma 3, c.c. sistema “FRANCESE” della rata costante posticipata.

Non solo, i principi di diritto espressi dalla sentenza della Corte di Giustizia del 03-03-2020 rendono ulteriormente consistenti le argomentazioni presenti nell’articolo “IL MECCANISMO SECONDARIO DI ANATOCISMO NEI FINANZIAMENTI RATEALI DELL’EURIBOR NEL PERIODO SETTEMBRE 2005 – MAGGIO 2008”